indietro

Cercare lavoro all'estero




L'IMPORTANZA DELLA LINGUA PER IL CV E IL COLLOQUIO

Una volta che abbiamo individuato il tipo di lavoro adatto al nostro profilo, le aziende e le agenzie di lavoro che potrebbero essere interessate alla nostra candidatura, è il momento di pensare a tradurre il nostro curriculum e la lettera di presentazione nella lingua del paese che abbiamo scelto come destinazione.
Questa è forse la fase più importante nella nostra ricerca di un lavoro all'estero. Il CV insieme alla lettera di presentazione sono il biglietto da visita con il quale ci presentiamo alle aziende. Per questo motivo è importante non sottovalutare questa fase e non affidarsi a strumenti di traduzione automatica trovati online. Ogni paese ha le sue usanze e le sue abitudini ed è preferibile affidarsi a traduttori professionisti che abbiano una conoscenza profonda del mondo del lavoro del paese in cui abbiamo deciso di trasferirci. Un altro utile consiglio è quello dell'indirizzo da inserire nel curriculum. Se già abbiamo un appoggio all'estero, un amico o dei parenti, sempre meglio indicarlo sia nella lettera di presentazione che nel curriculum perché il selezionatore a quel punto sarà rassicurato dal fatto di contattare un potenziale candidato che non abbia problemi ad un trasferimento immediato.

Quando si cerca un lavoro all'estero la maggior parte dei colloqui si svolgeranno via email, via telefono o via internet. Per questo motivo dobbiamo imparare non soltanto a usare questi mezzi – come rispondere a un'email e al telefono nel modo più opportuno - ma soprattutto dobbiamo prendere confidenza con la lingua del paese di destinazione. Durante i colloqui non solo dovremo fare attenzione a dimostrare entusiasmo per il lavoro per il quale ci stiamo candidando ma dovremo farlo in una lingua straniera. Qualunque sia il mezzo con il quale stiamo conducendo il colloquio di lavoro, la vera sfida sarà riuscire a esprimersi in modo corretto in una lingua straniera e al tempo stesso comunicare le nostre capacità e convincere l'azienda ad assumerci.

PREPARARSI AL COLLOQUIO IN LINGUA

È molto importante non scoraggiarsi e non lasciarsi sfuggire nessuna occasione anche quando questa non corrisponda del tutto ai nostri obiettivi professionali. Qualsiasi tipo di lavoro va quindi preso in considerazione. Non dimentichiamo che quando decidiamo di andare a vivere all'estero la nostra priorità non è tanto quella di trovare il nostro lavoro ideale quanto quella di riuscire a trovare un'occupazione che ci permetta di trasferirci nel paese dei nostri sogni.

Cercare un lavoro all'estero è quindi un processo lungo e faticoso ma non impossibile. L'importante è armarsi di molta pazienza e determinazione. Soltanto chi non si lascerà scoraggiare dalle tante difficoltà che la ricerca di un lavoro all'estero comporta, riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi professionali.




Spiegazione MyJobFinder

Con il servizio di inoltro del cv all'estero si può mandare il cv direttamente a più di 1600 società di selezione straniere che cercano profili internazionali (suddivise per Paese destinatario).

Modulo d'iscrizione

Con il servizio dedicato agli head hunter italiani si può scrivere ad aziende e società in Italia e specificare loro che si è alla ricerca di una posizione per l’estero o per un determinato paese, inserendolo nella lettera di accompagnamento che va inserita e che verrà recapitata dal servizio.

traduzione cv

Tradurre un c.v. entro entro 24-48 ore (mediamente entro 8 ore lavorative) da traduttori professionali legati al mondo del lavoro.

Modulo d'iscrizione per la revisione del cv

Per chi ha già un proprio curriculum in lingua straniera e vuole una revisione da parte di un madrelingua che si intenda di redazione del c.v., entro 24-48 ore (mediamente entro 8 ore lavorative).




Cambiolavoro S.r.l. - Milano - Italia
P.IVA e Codice Fiscale: 13282090151

Per maggiori informazioni, contattare lo staff di Cambiolavoro.