IL VENDITORE RAPPRESENTANTE

Chi è

Figura oggi più che mai richiesta da aziende di ogni settore e dimensione, il venditore rappresentante contribuisce a costruire una rete commerciale e distributiva estesa e ramificata per la propria impresa.
Il venditore rappresentante esercita un'attività che consiste nel rappresentare e condurre trattative d'affari per altre aziende (produttrici di beni o di servizi) e concludere contratti di vendita in nome delle stesse. Programma, organizza e conduce autonomamente trattative di vendita con il cliente e colloqui di presentazione del prodotto. In qualità di rappresentante è tenuto a fare gli interessi del produttore della merce/servizio trattati. Grazie al contatto costante con la clientela è in grado di sapere quali sono le esigenze dei consumatori e attraverso colloqui individuali e mirati con il singolo acquirente può fornire consigli specifici per le singole esigenze. Il legame di fiducia che si instaura con il cliente consente al rappresentante di disporre di importanti segnali sull'andamento del mercato che costituiscono utilissime informazioni per l'impresa per cui lavora. Il venditore rappresentante esercita la propria attività come lavoratore autonomo o come lavoratore dipendente. Il venditore rappresentante è assimilato all'agente di commercio, esiste però una differenza sul piano giuridico. Queste figure svolgono infatti compiti diversi. Secondo la legge 204/85, l'agente di commercio è munito del potere di rappresentanza (raccoglie e trasmette ordini la cui evasione, tuttavia, è condizionata dal benestare della società rappresentata); il venditore rappresentante invece ha il "potere" di sottoscrivere direttamente il contratto.


Che cosa fa

• Visitare, consigliare, assistere i consumatori, le filiali, le ditte, gli enti
• Condurre discussioni e colloqui di informazione e presentazione (per esempio chiarire le caratteristiche, le proprietà, le particolarità ed i vantaggi del prodotto, dimostrazione delle possibilità di razionalizzazione nell'impiego)
• Eseguire dimostrazioni di prodotti e merci (ad esempio macchinari, apparecchiature, elettrodomestici, mezzi di trasporto e movimentazione, abbigliamento)
• Sostenere il cliente nella ricerca di soluzioni razionali compatibili con le sue esigenze (per esempio scelta degli arredi per ufficio, per ambulatori, compatibilità delle apparecchiature e dei dispositivi)
• Eventualmente fornire consigli sui servizi offerti e sulle modalità di pagamento (possibilità di leasing e pagamento rateale)
• Registrare gli ordini
• Concludere contratti di vendita: negoziare prezzi e termini di vendita con il cliente
• Preparare i contratti di vendita e sottoporre l'ordine al reparto di competenza
• Eventualmente, valutare vecchie apparecchiature e macchinari (a seconda dell'offerta)
• Ricevere e valutare i reclami
• Informarsi periodicamente sui prodotti inerenti al campo di rappresentanza (partecipare a meeting e convegni, leggere pubblicazioni) per sondare il mercato, i trend di prodotto e gli sviluppi dell'industria
• Tenere conto delle richieste e dei commenti dei clienti sul prodotto e riferire informazioni utili all'impresa per cui lavora
• Assistere la clientela, acquisire nuovi clienti

Qui di seguito le opportunità di lavoro presenti su Cambiolavoro nell’area commerciale: