Decisione

GRAMLUCA e LAURA VARVELLI
GRAM


Questo test è un indicatore “veloce” per misurare quanta Decisione è presente nel tuo comportamento quotidiano.

Ti chiediamo di rispondere a “freddo” e senza pensarci troppo, il test è un gioco da fare rispondendo di istinto e di “pancia” descrivendo COME SI E’ e COME CI SI COMPORTA e NON a COME SI VORREBBE ESSERE.

Rispondi al questionario di 25 domande utilizzando la scala di giudizio:
1 - No, mai
2 - Raramente
3 - Spesso
4 - Sempre

1) Ho chiare le mie priorità e gli obiettivi da raggiungere e questi mi guidano nella decisione.
1 2 3 4
2) Mi pesa il ricordo di decisioni sbagliate prese in passato.
1 2 3 4
3) Le scadenze entro cui decidere, mi procurano ansia.
1 2 3 4
4) Sono molto attento a non ledere i diritti altrui (a non ferirli), piuttosto ... “decido di non decidere”.
1 2 3 4
5) Gli altri mi considerano un decisore risoluto e per nulla attendista.
1 2 3 4
6) Non ho difficoltà a convincere gli altri della bontà delle mie decisioni.
1 2 3 4
7) Preferisco le situazioni a basso rischio decisionale.
1 2 3 4
8) Le mie decisioni sono semplici e non sono né complicate, né complesse.
1 2 3 4
9) Nell’atto decisionale privilegio l’emozione e l’intuito, mi faccio guidare dal fiuto e dal sesto senso.
1 2 3 4
10) Nell’atto decisionale privilegio la logica e la ragione; mi lascio guidare dagli aspetti oggettivi.
1 2 3 4
11) Rimando la decisione fino a quando non ho tutte le informazioni utili.
1 2 3 4
12) Non decido mai prima di avere pensato tre o quattro alternative.
1 2 3 4
13) Per chiarirmi le idee, ho l’abitudine di chiedere ad altri il loro parere ed il loro consiglio.
1 2 3 4
14) Non ho difficoltà alcuna a scegliere tra le alternative di soluzione.
1 2 3 4
15) Conosco e utilizzo metodi e strumenti decisionali (per esempio: Gannt, Pert, Albero delle decisioni, ...).
1 2 3 4
16) Non passa mai troppo tempo tra la decisione ed il momento della sua attuazione e applicazione.
1 2 3 4
17) Segno costantemente le fasi realizzative e applicative della decisione.
1 2 3 4
18)So ritornare sui miei passi, se la mia decisione si rivela errata.
1 2 3 4
19) Posso fare mio il motto: “Tra decidere e non decidere, è sempre meglio decidere”.
1 2 3 4
20) Non mi soffermo mai ad analizzare le cause e i motivi di una decisione sbagliata.
1 2 3 4
21) Saper decidere è per un manager (un responsabile) la capacità più importante.
1 2 3 4
22) Sono capace (e sono stato capace in passato) di fare scelte difficili, senza dovermi poi pentire.
1 2 3 4
23) Prendere una decisione “a maggioranza” è il modo migliore per accontentare tutti.
1 2 3 4
24) Ho difficoltà ad accettare le decisioni degli altri.
1 2 3 4
25) Posso fare mia la seguente affermazione: ”Decidere vuol dire scegliere, scegliere vuol dire rinunciare”.
1 2 3 4
 



Cambiolavoro S.r.l. Via Jacopo Palma, 11 - 20146 Milano - Italia
P.IVA e Codice Fiscale: 13282090151

Per maggiori informazioni, contattare lo staff di Cambiolavoro.