Gestire il tempo

GRAMLUCA e LAURA VARVELLI
GRAM


Questo test è un indicatore "veloce" per misurare l'utilizzo che facciamo della risorsa Tempo.

Ti chiediamo di rispondere a "freddo" e senza pensarci troppo, il test è un gioco da fare rispondendo di istinto e di "pancia" descrivendo come si è e come ci si comporta e non come si vorrebbe essere.

Rispondi al questionario di 20 domande utilizzando la scala di giudizio:
1 - Mai
2 - Quasi mai
3 - Qualche volta
4 - Spesso
5 - Sempre

1) Ho un momento fisso della giornata (mattino o sera) in cui pianifico le mie attività.
1 2 3 4 5
2) Ho l'abitudine di scrivermi e appuntarmi le attività e gli impegni da fare.
1 2 3 4 5
3) Per ogni attività che devo svolgere, decido anche il quando va fatto e la scadenza entro cui farlo.
1 2 3 4 5
4) Prima di intraprendere un nuovo progetto o una nuova attività, è mia abitudine dedicare del tempo a prevedere a quali eventi (positivi o negativi) andrò incontro.
1 2 3 4 5
5) Gestisco con molta naturalezza l'ansia e la preoccupazione del futuro; questa situazione non mi pesa e non mi crea nessun fastidio.
1 2 3 4 5
6) Lo stress - ovvero, l'oppressione del presente - la concomitanza di eventi (telefonate, interruzioni, disturbi, …), non mi disturbano e non mi bloccano.
1 2 3 4 5
7) Quando un evento esterno modifica i miei programmi, per prima cosa mi fermo a riprogrammarli.
1 2 3 4 5
8) Riesco a staccare il telefono, a chiudere la porta e a decidere per quanto tempo non farmi disturbare da nessuno.
1 2 3 4 5
9) Ho imparato a dire di NO (con gentilezza, educazione e assertività), se devo salvaguardare il mio tempo e le mie priorità.
1 2 3 4 5
10) Tengo costantemente sotto controllo i ladri del mio tempo, i ruba - tempo.
1 2 3 4 5
11) Per decidere "cosa fare" uso sia il parametro dell'urgenza che quello dell'importanza, e non mi faccio condizionare solo dal primo.
1 2 3 4 5
12) Non lascio che event i imprevisti ed occasionali diventino prioritari.
1 2 3 4 5
13) Riesco a capire (con un po' di fiuto e un po' di esperienza) quali problemi possono "morire di morte naturale".
1 2 3 4 5
14) Quando mi trovo ad affrontare un "grande" problema, è mia abitudine (cioè lo faccio sempre) suddividerlo in problemi più piccoli e più semplici.
1 2 3 4 5
15) Conosco i miei livelli di produttività (efficienza ed efficacia) e so quando è meglio "staccare la spina per fermarmi".
1 2 3 4 5
16) Condivido la seguente affermazione: "Dare importanza a tutto è come non dare importanza a nulla".
1 2 3 4 5
17) Quando mi capita un problema fastidioso, una "grana", è per me normale affrontarla subito, in modo da risolverla e togliermela dai piedi.
1 2 3 4 5
18) La mia scrivania è sempre ingombra di carta e documenti.
1 2 3 4 5
19) A fine giornata mi soffermo ad analizzare il come ed il modo in cui ho occupato il mio tempo.
1 2 3 4 5
20) Condivido la seguente affermazione: "Ogni lavoro dura esattamente il tempo che io ho deciso di dedicargli".
1 2 3 4 5



Cambiolavoro S.r.l. Via Jacopo Palma, 11 - 20146 Milano - Italia
P.IVA e Codice Fiscale: 13282090151

Per maggiori informazioni, contattare lo staff di Cambiolavoro.